Passeggiate Alchemiche

Gli studi degli scienziati giapponesi sono riusciti a dimostrare che il nostro sistema immunitario entra in relazione con le emissioni delle piante, i cosiddetti terpeni, e che questi svolgono su di esso un’influenza utile nello stimolare soprattutto alcune sue funzioni specifiche.

Sempre secondo gli studi effettuati su diversi campioni di persone, trascorrere una sola giornata in un bosco fa aumentare in media di circa il 40% le cellule del sistema immunitario dell’individuo. E se si rimane per due giorni consecutivi in una zona boschiva, il numero di queste cellule può crescere addirittura del 50%!

I terpeni, è stato dimostrato, agiscono sia direttamente sul sistema immunitario, che in maniera indiretta, per esempio sul sistema ormonale, riducendo gli ormoni dello stress come il cortisolo.

Perciò, l’effetto si produce a livello fisico ma contemporaneamente anche psichico.

E come sappiamo, secondo molti studiosi la malattia organica è solo l’ultimo stadio della manifestazione di uno stato di disarmonia che si instaura inizialmente nella psiche.

Oggi, poi, sempre più spesso ci si sente dire che la causa dei nostri disturbi (qualsiasi essi siano) è da ricondursi allo stress che viviamo quotidianamente, ognuno a modo proprio e per le più diverse cause.

Ecco quindi che il potere terapeutico delle piante si può esprimere in forma di prevenzione: passeggiare in un bosco, o meglio ancora, come consigliano i medici giapponesi, trattenersi in una zona boschiva per almeno 2-3 giorni, ci permette di abbattere gli ormoni dello stress, e quest’effetto, come abbiamo visto, può durare per molto tempo dopo il nostro rientro a casa, e ci impedisce di ammalarci.

Un incontro speciale nella natura per entrare in contatto con Madre Natura attraverso esercizi, meditazioni, canti, la simbologia e molto altro.

Ogni luogo può comunicarci linguaggi diversi, arricchirci, guarirci e farci entrare nella profondità di noi stessi.

Le passeggiate alchemiche sono in collaborazione con il Dott. Riccardo Guglielminetti, biologo nutrizionista ed esperto simbolista.